domenica 23 settembre 2012

Fecilitatore alla Formazione Finanziata


Facilitatore alla Formazione Finanziata

Collega,
avrai ormai capito che la formazione finanziata può rappresentare per te una marcia in più per lo sviluppo della tua attività professionale.
FederFormatori mette al centro della sua "Scuola Nazionale per la Formazione Continua" questa importante tematica, infatti sta costituendo la più importante rete nazionale di formatori e di centri di formazione pronti per utilizzare a pieno le agevolazioni previste dalla formazione finanziata.
In più è già pronto per te un centro di assistenza e di consulenza nazionale completamente gratuito.
Il 18 e 19 Ottobre, a Roma, si svolgerà la Seconda Edizione del corso avanzato per diventare "Un Facilitatore alla Formazione Finanziata", il corso che ti svelerà tutti i segreti per utilizzare le agevolazioni, al fine di fornire formazione gratuita ai tuoi committenti e finanziare la tua attività professionale.
Il Corso è a Numero Chiuso, iscriviti subito, non perdere la possibilità unica di acquisire know how e di far parte della nostra rete, iscriviti subito qui!
Grazie per la cortese attenzione!.
Cordiali Saluti
Lo Staff di FederFormatori

Artigiani: confermato il codice INPS EBA1 per il contributo di finanziamento alla bilateralità per la formazione e la sicurezza



E' stato confermato il 12 Giugno scorso, da parte della Direzione Generale dell'Agenzia delle Entrate, il riconoscimento del codice INPS “EBA1”, denominato “Contributo di finanziamento dell’Ente Bilaterale dell’artigianato per la formazione e la sicurezza (EBAFOS)”, che, mediante modello F24, regolerà il servizio di riscossione per il versamento dei contributi di spettanza dell’Istituto, nonché di quelli previsti dalla legge 4 giugno 1973, n. 311. Si tratta di un evento molto importante che permetterà alle aziende artigiane che aderiranno al nostro Ente Bilaterale di usufruire, presso tutte le Strutture Territoriali messe a disposizione, di servizi di vigilanza, consulenza e formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro, rispettando al contempo i relativi obblighi contributivi e l'impegno nei confronti dei lavoratori. Per chi volesse visionare la notizia, riportiamo di seguito la risoluzione 56/E relativa alla regolarizzazione del servizio.

sabato 15 ottobre 2011

E' il Prof. Antonio Moccaldi il Presidente del Comitato Tecnico Scientifico dell'Agenzia Nazionale per la Bilateralità

Prof. Antonio Moccaldi
già Commissario Straordinario
ISPESL

Roma ,10 Ottobre 2011

Il Prof. Antonio Moccaldi , già Commissario Straordinario dell'ISPESL ( Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza sul Lavoro ) ha assunto la carica di Presidente del Comitato Tecnico Scientifico  dell'Agenzia Nazionale per la Bilateralità.
Gli enti bilaterali facenti parte dell'Agenzia Nazionale per la Bilateralità  ( EBSiL. EBAFoS, EBISSALT,EBIFORM, EMPI ) danno il benvenuto al Presidente Moccaldi e gli augurano nuovi successi nell pluriennale  impegno per la Prevenzione e la Sicurezza sul Lavoro, che lo ha visto autorità e personalità di spicco a livello nazionale ed internazionale anche per la guida forte e prestigiosa dell'ISPESL in qualità di Commissario Straordinario fino all'assorbimento dell'Istituto da parte dell'INAIL.
Benvenuto e Buon Lavoro Presidente Moccaldi.

Il Portavoce  Nazionale dell'Agenzia Nazionale per la Bilateralità
Prof. Armando Masucci
Consigliere del Ministro per l'attuazione del programma in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro

 Guarda il Video :Milano : il  7 Giugno 2011 si è tenuto presso la sede della Camera di Commercio di Milano il Convegno dal titolo "La Sicurezza è la posizione giusta",  organizzato sotto l'egida della Commissione di Sicurezza dell'Ordine degli Ingegneri , relatore d'eccezione il Procuratore Aggiunto del Tribunale di Torino e magistrato di Cassazione Dott. Raffaele Guariniello.

Intervento del Prof. Armando Masucci Portavoce nazionale dell'Agenzia Nazionale per la Bilateralità

domenica 18 settembre 2011

Benvenuto EBIFORM !

NASCE EBIFORM - l’Ente Bilaterale Nazionale per la Formazione Professionalizzante


E’ stato costituito a Roma l’Ente Bilaterale Nazionale per la Formazione Professionalizzante, in sigla EBIFORM, in attuazione del CCNL stipulato il 12/11/2010, tra le parti sociali CONFIMPRESA, rappresentata dal Segretario Generale Diego Giovinazzo; A.N.Fo.P. – Associazione Nazionale Formatori Professionisti, rappresentata dal Presidente Joseph Zambito ;I.S.A. - Intesa Sindacato Autonomo rappresentata dal Segretario Generale Carmelo Cassia e da FederFormatori - Sindacato Italiano dei Formatori, rappresentata dal Coordinatore Nazionale Giancarlo D’Andrea.

18/09/2011 - Si chiama EBIFORM e ha aderito da subito all’Agenzia Nazionale per la Bilateralità, è il nuovo Ente Bilaterale Nazionale per la Formazione Professionalizzante, si propone quale strumento per la formazione efficace e la sicurezza sul lavoro e si prefigge di rappresentare, a livello nazionale, tutti gli Organismo Paritetici Bilaterali Regionali della Formazione Professionale per la regolazione del mercato del lavoro in un settore tanto delicato quale la formazione professionalizzante.

Infatti, l’obiettivo dell’ EBIFORM, emanazione diretta del CCNL del settore della Formazione Professionale siglato in data 12 Novembre 2010 e regolarmente depositato presso il CNEL,è quello di promuovere e coordinare l’azione delle organizzazioni costituenti e delle aziende e lavoratori associati su tutto il territorio nazionale per valorizzare e sviluppare in una logica di sistema l’attività in relazione alle prerogative che il D.Lgs. 81/08 e 106/09 assegnano agli organismi paritetici in materia di formazione, sicurezza sul lavoro e asseverazione dei sistemi di gestione per la sicurezza.

Tra le finalità di EBIFORM: la promozione di una occupazione regolare e di qualità; l’intermediazione nell’incontro tra domanda e offerta di lavoro; la programmazione di attività formative e la determinazione di modalità di attuazione della formazione professionale in azienda; la promozione di buone pratiche contro la discriminazione e per la inclusione dei soggetti più svantaggiati; la gestione mutualistica di fondi per la formazione e l’integrazione del reddito; la certificazione dei contratti di lavoro e di regolarità o congruità contributiva.

L'EBIFORM è già operativo e il suo sito istituzionale è on line

mercoledì 20 luglio 2011

Nasce il Polo Nazionale degli Enti Bilaterali liberi e indipendenti

Aderiscono all’Agenzia Nazionale per la Bilateralità due nuovi Enti Bilaterali Nazionali; salgono così a 5 gli Enti Bilaterali liberi ed indipendenti facenti parte dell’Agenzia Nazionale per la Bilateralità.


Roma 20 Luglio 2011

Formalizzata l’adesione di altri due nuovi Enti Bilaterali Nazionali all’Agenzia Nazionale per la Bilateralità nata nel 2009 e costituita da EBSIL(Ente Bilaterale Sicurezza Lavoro Piccole e Medie Imprese), costituito da Intesa Sindacato Autonomo-FIRAS- SPP e PMI Italia International, EBAFoS (Ente Bilaterale Artigianato Formazione e Sicurezza) costituito da Intesa Sindacato Autonomo FIRAS –SPP e Unione Artigiani Italiani ed EBISSALT(Ente Bilaterale Sanità Industria e Trasporti), costituito da Intesa Sindacato Autonomo FIRAS-SPP, OrSA, UAI, PMI International, Antes ed ISRA, organizzazioni sindacali e datoriali firmatarie di CCNL.
Le nuove adesioni sono: E.Bi.N.Fo.S (Ente Bilaterale Nazionale Formazione per la Sicurezza), costituito da A.N.Fo.S., UGL-Lazio, Cepi-Uci e Fedescom, ed EMPI (Ente Nazionale Piccola Media Impresa), costituito da Intesa Sindacato Autonomo e Confinpresa, la Confederazione della Piccola e Media impresa , organizzazioni tutte firmatarie di CCNL e alcune delle quali con rappresentanza al CNEL.
L’Agenzia Nazionale per la Bilateralità, previa attivazione di un apposito Gruppo di Lavoro convocherà la sua Assemblea Straordinaria entro il mese d Settembre allo scopo di modificare lo Statuto in relazione alla portata e al peso delle nuove adesioni, elaborare un proprio Codice Etico e dar vita ad un programma di attività per il 2012.
Nasce così un Polo Nazionale degli Enti Bilatera Liberi ed Indipendenti, si tratta della prima aggregazione di tale natura in Italia.
Cinque Enti Bilaterali presenti su tutto il territorio nazionale con le proprie Strutture Territoriali , Regionali e Provinciali, autonome ed indipendenti con la partecipazione di oltre 10 sigle di sindacati dei lavoratori e di organizzazioni imprenditoriali, tutte firmatarie di Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro.
Prende forma un convergenza nazionale , un polo degli Enti Bilaterali Liberi e Indipendenti, con l’obiettivo della promozione della bilateralità a favore dei lavoratori e delle imprese presenti su tutto il territorio nazionale, e in grado di rappresentare al meglio il lavoro e l’impresa del nostro Paese .

Agenzia Nazionale per la Bilateralità

martedì 7 giugno 2011

RIUNIONE NAZIONALE DEGLI ENTI BILATERALI INDIPENDENTI

In occasione del SQE Forum 2011, evento unico e di elevato standing, che si terrà il 16 e il 17 giugno 2011 presso il Centro Congressi le Capannelle, via Siderno, 37 – Roma, (per visionare il programma e per le iscrizioni: www.sqe-forum.com), nell’ambito della prima giornata dalle ore 16.30 alle 18.30 in un corner riservato, si svolgerà la Riunione Nazionale degli Enti Bilaterali Indipendenti e Autonomi operanti nel Paese, allo scopo di valutare una convergenza nazionale per la difesa della libertà delle organizzazioni sindacali e datoriali che non fanno riferimento al sistema “Confindustria - triplice” e in difesa della loro funzione insostituibile in materia di formazione e sicurezza sul lavoro.
Com’è noto, gli esponenti della Triplice stanno operando per la definizione in sede del Ministero del Lavoro di una sorta di “albo” degli enti bilaterali titolari dei diritti previsti dal d. lgs. 81/08 in materia di formazione e sicurezza sul lavoro. L’iniziativa, sicuramente discutibile dal punto di vista del diritto costituzionale e del lavoro, è volta a difendere una sorta di monopolio in materia.
La riunione nazionale è prevista allo scopo di costituire un piattaforma unitaria, per quegli enti che legittimamente operano in favore dei lavoratori e delle aziende, per la promozione della formazione della sicurezza sul lavoro e che risultano essere espressione del pluralismo sindacale di cui beneficia il Paese.
Alla riunione hanno già aderito:
• Ebissalt, Ente Bilaterale Sanità Industria e Trasporti;
• Ebsil Ente Bilaterale Sicurezza Lavoro Piccole e Medie Imprese;
• Ebafos, Ente Bilaterale Artigianato Formazione e Sicurezza;
• Enpmi, Ente Nazionale Piccola Media Impresa;
• Ebigen Ente Bilaterale Generale;
• Ebspri, Ente Bilaterale del Settore Privato.
Per aderire alla riunione e per ogni altra comunicazione si prega di contattare via mail la Dott.ssa Valentina Sabelli(v.sabelli@ebafos.com) dell’Agenzia Nazionale della Bilateralità.
Grazie dell’attenzione!

INVITO SAFETY, QUALITY and ENVIRONMENT FORUM 2011, 150°anno dell’azienda Italia.

SAVE THE DATE

FIRASS SPP
Federazione Italiana Responsabili e Addetti alla Sicurezza Servizi di Protezione e Prevenzione

UNION PROFESSIONI
Confederazione ed Unione delle Professioni Italiane dell’Area Sicurezza, Qualità, Ambiente e Gestionale.
e
UNIQUALITY

hanno il piacere di invitarVi al

SAFETY, QUALITY and ENVIRONMENT FORUM 2011, 150°anno dell’azienda Italia,
che si svolgerà Giovedì 16 e Venerdì 17 giugno
a partire dalle ore 09.00, presso il il Meeting & Conference Center.

In occasione dei festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia, il Safety, Quality and Environment FORUM si pone come un evento unico concepito per offrire numerose iniziative ed opportunità a tutti gli operatori nel settore della sicurezza sul lavoro. Con una tabella di marcia che conta work shop specialistici sui temi dell’Accreditamento e della Certificazione, tavole rotonde per stabilire una piattaforma cui convergere a fronte dei nuovi compiti stabiliti dalle norme in materia di sicurezza, e numerose altre iniziative, la manifestazione coinvolgerà oltre agli Enti promotori ( FIRASS SPP, UNION PROFESSIONI/UNIQUALITY, ) e all’Agenzia della Bilateralità( EBAFoS, EBSIL, EBISSALT) numerosi altri Enti Bilaterali, Organismi Paritetici, Organizzazioni di Categoria, Centri di Formazione, Aziende ed Istituzioni di Vigilanza, Controllo e Regolazione. La manifestazione è patrocinata dal Consiglio Regionale del Lazio e dalla Presidenza del consiglio dei ministri.
www.sqe-forum.com